Cosa succede se pianti il seme dell’avocado?

Piantare il seme dell’avocado non è uno scherzo: una volta fatto, potrebbe succedere qualcosa di davvero incredibile. Di cosa si tratta?

Cominciamo subito con il dire che l’avocado è da sempre considerato un vero e proprio frutto esotico: grazi alla sua polpa delicata e cremosa, viene spesso utilizzato in piatti anche tradizionali, un tocco di sapore in più a cui, sempre più persone non sono disposte a rinunciare.

Seme di avocado
Seme di avocado -aliprestito.it

Per questo motivo, è interessante scoprire come piante il suo seme: a differenza degli altri frutti, più comuni, questo è perfetto per chi vuole seguire una alimentazione sana e bilanciata. E altro particolare importante, l’avocado anche se è un frutto esotico, si presta benissimo a una coltivazione esterna e interna.

Quindi, per potere piantare il seme dell’avocado, la prima cosa da fare, è quella di prelevare solo il nocciolo, possibilmente di un avocado maturo: una accortezza importante è che sia ripulito dalla polpa. Inseguito, andrà messo in un vasetto pieno di acqua. Ma non è finita qua.

Seme di avocato: ecco gli step per coltivarlo in casa propria

Portato a termine il primo passaggio, è necessario tenere a mente un particolare importante: per fare in modo che possano spuntare le radici è necessario che il seme sia messo nell’acqua in modo solo parziale: quindi, il consiglio è quello di scegliere un vasetto che abbia in collo stretto oppure, aiutarsi con uno stuzzicadenti messo nel seme, cosi per permettere che resti a filo di acqua.

Come coltivare un avocado dentro casa
Seme avocado -aliprestito.it

Inseguito, quello che resta da fare è aggiungere acqua e cambiarla ogni settimana, intanto che questa evapori: un particolare da non dimenticare, cosi da evitare che possano proliferare dei funghi o dei batteri. Ma non finisce qua, un consiglio importante è quello di mettere sempre il vasetto dell’avocado vicino ad una finestra, cosi che possa germogliare.

Quando la pianta raggiunge i 6 cm di altezza, deve essere tagliata: ricordiamoci infatti che quando il fusto cresce, lo si deve tagliare per fare in modo che possa aggiungere delle foglie nuove. In alternativa, un metodo perfetto per seminare l’avocado, è quello di avvolgere il seme dentro un panno e mettere tutto in freezer.

Lascia un commento