Quando inizia il Ramadan nel 2024? Date, regole, Islam

Ma quando inizia il Ramadan nel 2024? Andiamo dunque a vedere le date, le regole del mese per il quale l’Islam pratica il digiuno, detto anche Sawm, per commemorare la prima rivelazione del Corano a Maometto. Si tratta del nono mese dell’anno in base all’osservazione della Luna crescente. Quest’anno si celebra tra il 10 marzo e l’8 aprile e viene osservato in tutto il mondo.

Siamo di fronte a un periodo decisamente importante in tutto il mondo. Ramadam deriva da termini arabi e cioè harara “caldo”. Non si può mangiare né bere dopo l’alba e prima del tramonto. I pasti invece sono chiamati suhur e iftar proprio quando il sole non è alto in cielo. Durante il digiuno ci sarà la recita delle preghiere e un impegno nelle opere di bene e nella carità. Si tratta di uno dei cinque pilastri dell’Islam insieme a testimonianza di fede, preghiera, elemosina legale e pellegriniaggio a La Mecca.

Che cos’è il Ramadan?

Il Ramadan ha delle origini molto antiche. Il digiuno è un precetto religioso noto come Fard che viene praticato dai musulmani adulti eccezion fatta per chi è in età avanzata, in gravidanza, in allattamento, per i diabetici o malati terminali. Il digiuno fu reso obbligatorio durante il mese di Sha’ban durante quello che è il secondo anno dopo la migrazione musulmana da La Mecca a Medina.

Secondo quanto scritto all’interno del testo sacro del Corano il digiuno era un obbligo già per i popoli che sono venuti in Arabia prima dell’Islam il fedele per questo acquisisce il timor di Dio. Lo storico Philip Jenkins ha sottolineato come la rigorosa disciplina islamica deriva da quella quaresimale delle Chiese Siriache. Sono anche altri gli studiosi che hanno avallato questa ipotesi per alcuni considerata fondante per quanto riguarda il mondo delle preghiera.

Lascia un commento