Avete un iPhone di prima generazione a casa? Potete diventare ricchi da un giorno all’altro. Vale centinaia di migliaia di dollari

I vecchi telefoni dell’azienda statunitense Apple sono ora molto richiesti! Un iPhone sigillato di prima generazione del 2007 è stato venduto all’asta per 190.378 dollari, 300 volte il prezzo di vendita originale. Il modello da 4GB, acquistato all’epoca per 599 dollari, è in condizioni eccezionali, ancora nella sua confezione originale, secondo la casa d’aste LCG.

Il telefono sigillato è stato acquistato per 599 dollari nel 2007

Il dispositivo è stato descritto come un popolare oggetto da collezione di fascia alta ed estremamente raro. L’asta è partita da 10.000 dollari e ha raccolto 28 offerte prima di essere venduto a un generoso acquirente che ha offerto quasi 200.000 dollari. Questa “rarità” e la sua “produzione limitata” hanno reso il telefono così raro e prezioso.

LCG Auctions ha venduto anche un altro iPhone di prima generazione a febbraio per 63.356 dollari. Un’altra società, Wright Auctions, ne ha venduto uno per 40.320 dollari, come riporta il quotidiano britannico The Guardian.

Quest’anno ricorrono 16 anni da quando l’amministratore delegato di Apple, il compianto Steve Jobs, presentò l’iPhone al Macworld di San Francisco, in California, il 9 gennaio 2007, dicendo: “Oggi Apple reinventerà il telefono. Faremo la storia!”.

L’iPhone è diventato rapidamente il prodotto di maggior successo di Apple ed è stato nominato invenzione dell’anno 2007 dalla rivista Time. Il modello da 4 GB è stato ritirato dal mercato poco dopo il lancio a causa del ritardo delle vendite complessive e del lancio di un nuovo modello da 8 GB con il doppio dello spazio di archiviazione a soli 100 dollari in più.

Anche altri oggetti rari di Apple o cimeli della vita di Jobs sono stati venduti all’asta per cifre enormi. A novembre, un acquirente ha speso più di 200.000 dollari per un paio di sandali Birkenstock vintage posseduti e indossati da Jobs, stabilendo un record per il prezzo più alto mai pagato per un paio di sandali all’asta, secondo la casa d’aste Julien’s Auctions.

Lascia un commento