I tradimenti di Belen e De Martino: “Con la Marcuzzi? Tutto vero”. Foto e video

La prima mostra argentina raccontò quello che accadde tre anni fa e lui (non solo) lo smentì. Finora

Belen Rodriguez lascia il 2023 con qualche sassolino tolto dalle scarpe. Dopo aver raccontato a Mara Venier di essere stata tradita da Stefano De Martino, comincia a fare nomi. E la prima, roboante, è Alessia Marcuzzi. foto | video

Belen Rodriguez: “Stefano mi ha mentito costantemente. Avevo la depressione, mi sono curata in clinica” – Guarda

RISPOSTA – Lo show argentino ha risposto al commento di una follower che le chiedeva se le voci tra Stefano e Alessia fossero vere. E lo ha fatto chiaramente: “Confermo” ha scritto. La voce è iniziata tre anni e mezzo fa, diffusasi nel luglio 2020 ma poi smentita dagli stessi Stefano e Belen.

Antonino Spinalbese, piange in tv per la figlia Luna Marì (e la salute) – Guarda

MOTIVO- Nella storia su Instagram, Belen ha poi chiesto scusa ad Alessandro Rosica, l’esperto di gossip social che per primo ha diffuso la voce: “Voglio ringraziare pubblicamente Alessandro Rosica perché tanti anni fa voleva mettermi in guardia e non solo non gli ho creduto ma lui capito.qualche parolaccia.Ora non mi resta che dirti che hai ragione e ringraziarti per l’importante aggiornamento.Stefano De Martino e Alessia Marcuzzi non hanno ancora risposto.

Belen Rodriguez, Elio Lorenzoni, anelli e promesse nuziali: non è tutto oro quel che luccica – Guarda

Sono

Oggi © TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Ecco Le domande frequenti su questo argomento

Questa risposta sembra essere un estratto di un articolo di gossip riguardante Belen Rodriguez e Stefano De Martino. La risposta sembra confermare delle voci su una presunta relazione tra Stefano De Martino e Alessia Marcuzzi, che erano state smentite in passato ma ora sembrano essere confermate da Belen Rodriguez. Tuttavia, è importante ricordare che si tratta di gossip e di voci non confermate ufficialmente dalle persone coinvolte. Quindi, è sempre bene prendere queste notizie con cautela.

Lascia un commento